E’ Marco Di Luzio il nuovo Responsabile Progetti di Integrazione Sviluppo di InfoCert

L’ingresso del manager rientra nelle strategie aziendali di potenziamento della propria azione sui mercati verticali non tradizionali.

Roma, 12 luglio 2010 – InfoCert, il primo Ente Certificatore in Italia con tre milioni di certificati di firma digitale, quattrocentomila caselle di Posta Elettronica Certificata e oltre duecento milioni di documenti conservati in modalità sostitutiva, annuncia la nomina di Marco Di Luzio a Responsabile Progetti di Integrazione Sviluppo.

La nomina di Di Luzio, romano, 41 anni, è in linea con l’obiettivo strategico di InfoCert di espandersi sempre di più nei mercati non tradizionali per l’azienda e di facilitare i processi di gestione e sviluppo dei servizi a valore aggiunto (VAS).
Marco Di Luzio approda in InfoCert e al suo nuovo incarico, che prevede il riporto diretto all’Amministratore Delegato, dopo un lungo percorso professionale che gli ha consentito di acquisire una consolidata esperienza, specialmente nella Consulenza di Direzione.
Nella sua ultima esperienza ha ricoperto il ruolo di Manager in Accenture dove per due anni è stato responsabile di articolati progetti di change management, organization effectiveness e BPR nei mercati ICT e Banking, per primari istituti bancari di livello nazionale anche nell’ambito di rilevanti e complesse operazioni di M&A. Nell’ultimo anno è stato responsabile di diversi progetti di riorganizzazione e di strategie di sviluppo nella stessa InfoCert.
In precedenza, Di Luzio ha lavorato per un quinquennio in Enterprise Digital Architect, spin off di Ericsson, in cui è arrivato a ricoprire il ruolo di Responsabile Sviluppo Organizzativo, gestendo l’implementazione dei modelli organizzativi e dei sistemi gestionali, necessari ad accompagnare la società dopo la sua creazione, e a dirigere una task force di consulenza interna sui processi di business.

La carriera del nuovo manager di InfoCert ha avuto inizio in Butera & Partners dove ha svolto attività di consulenza di direzione e ricerca sui temi dello sviluppo organizzativo e delle strategie di servizio per imprese e Pubbliche Amministrazioni.

“La scelta di InfoCert nei miei confronti mi riempie di orgoglio, anche perché rappresenta un riconoscimento all’attività che da consulente ho compiuto in azienda nel corso dell’ultimo anno. Con il mio inserimento, l’azienda intende proseguire concretamente e con determinazione il percorso di evoluzione, già intrapreso da diverso tempo, per competere al meglio e confermarsi in mercati dinamici, non facili e con esigenze sempre nuove. Metterò al servizio di InfoCert tutte le competenze ed esperienze che ho avuto modo di costruire in quasi quindici anni di attività. E soprattutto il mio entusiasmo, nella consapevolezza di entrar a far parte di una squadra che della capacità d’innovare sta facendo il suo tratto distintivo” commenta Marco Di Luzio, Responsabile Progetti di Integrazione Sviluppo di InfoCert.

Marco Di Luzio si è Laureato alla Sapienza di Roma in Sociologia dell’Organizzazione e del Lavoro, ha conseguito successive specializzazioni presso la Sloan School of Management (MIT Boston), Université Paris X (Fr) e SDA Bocconi.

Di Luzio, sposato, con due figli, è appassionato di viaggi “backpakers”, ama la world-music e il teatro di narrazione.
Indagini Finanziarie è disponibile in due configurazioni: Monoutente, per il singolo operatore finanziario, e Multiutente, per i professionisti – quali commercialisti e consulenti – che agiscono in nome e per conto di più operatori finanziari.
InfoCert S.p.A. è il Primo Ente Certificatore per la firma digitale in Italia, leader di mercato per i processi di conservazione sostitutiva dei documenti a norma di legge e per i servizi di Posta Elettronica Certificata. InfoCert S.p.A. progetta e sviluppa soluzioni informatiche ad alto valore tecnologico per la dematerializzazione dei processi documentali di imprese, associazioni, ordini professionali, Pubblica Amministrazione e professionisti. InfoCert S.p.A., con un capitale sociale di 25.292.700,00 euro ed un fatturato 2009 di 30 milioni di euro, eroga servizi di gestione documentale (LegalCycle), conservazione sostitutiva a norma dei documenti (LegalDoc), certificazione e sicurezza digitale (LegalCert), gestione di Posta Elettronica Certificata (Legalmail),formazione e conservazione a norma del Libro Unico del Lavoro in formato elettronico (LegalHR) e la gestione efficiente e sicura della modulistica elettronica (LegalForm).

Nel dicembre 2009 l’offerta di InfoCert si arricchisce grazie all’acquisizione al 100% di KLever, società di consulenza tecnologica focalizzata su soluzioni di Enterprise Content Management (ECM).