DIGITAL VENICE: INFOCERT PROTAGONISTA DEL DIBATTITO SULL’INNOVAZIONE

Allevento, lazienda ha toccato i temi caldi della International Digital Agenda: fatturazione elettronica e identità digitale
Roma, 11 luglio 2014 – Si è conclusa ieri la partecipazione di InfoCert (www.infocert.it) a Digital Venice, l’evento dedicato al futuro digitale che si sta tenendo per la prima volta in questi giorni e fino al 12 luglio nella città lagunare, ospitando testimoni dell’innovazione provenienti da tutto il mondo con l’obiettivo di dare una nuova spinta all’Agenda Digitale europea sulla base di un reale confronto costruttivo.
Certification Authority leader di mercato con più di cinque milioni e mezzo di certificati di firma digitale, un milione e quattrocentomila caselle di Posta Elettronica Certificata e oltre seicento milioni di documenti conservati in modalità sostitutiva, InfoCert ha portato il suo contributo di esperienza e competenze – tecnologiche e normative – acquisite nel campo dell’innovazione nel settore della dematerializzazione.
In particolare, l’azienda è stata protagonista degli appuntamenti riservati alla discussione sull’International Digital Agenda, organizzati in collaborazione con la Commissione Europea.
Il 7 luglio, giorno d’apertura dei lavori, Danilo Cattaneo, Direttore Generale di InfoCert e Presidente DTCE (Digital Trust & Compliance Europe), in un panel di relatori di primissimo rilievo, ha partecipato all’incontro “Focus Italia: Come l’Italia intende portare avanti gli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea?”, in cui ha illustrato le strategie necessarie ad aumentare l’attuale livello di adozione in Italia sia degli strumenti di “Digital Trust”di base (Firma Digitale, PEC, Conservazione sostitutiva, marcatura temporale), sia dei servizi più innovativi previsti nell’agenda digitale europea, che utilizzano gli strumenti di base per rendere totalmente paperless processi in realtà pubbliche così come in aziende private: fatturazione elettronica, fascicolo sanitario, sottoscrizione remota di contratti.
Nel corso della giornata di ieri, 10 luglio, sono stati invece Pierpaolo Benintende, Direttore Marketing e Sviluppo Mercato e Fabrizio Leoni, Solution Marketing Manager di InfoCert a entrare nel merito di due tra i temi più caldi del momento, rispettivamente: l’identità digitale, fattore abilitante dell’intera amministrazione digitale, e la fatturazione elettronica verso la PA, obbligatoria dallo scorso 6 giugno, che consentirà alle imprese di accelerare il percorso verso una reale innovazione paperless.
InfoCert S.p.A.
InfoCert S.p.A. è una delle maggiori Certification Authority a livello europeo per la firma digitale, leader in Europa per i processi di conservazione sostitutiva dei documenti e gestore di Posta Elettronica Certificata leader in Italia. InfoCert S.p.A. progetta e sviluppa soluzioni informatiche ad alto valore tecnologico per la dematerializzazione dei processi documentali di imprese, associazioni, ordini professionali, Pubblica Amministrazione e professionisti. InfoCert S.p.A. eroga servizi per la gestione di Posta Elettronica Certificata (Legalmail), la certificazione e la sicurezza digitale (LegalCert), la conservazione digitale a norma dei documenti (LegalDoc), l’integrazione dei servizi a norma con le applicazioni del cliente, con infrastruttura in cloud (LegalCloud). InfoCert è azionista al 25% di Sixtema, il partner tecnologico per il comparto artigianale e le PMI del mondo CNA.
Per maggiori informazioni:
Ufficio Stampa InfoCert
BMP Comunicazione per InfoCert
team.infocert@bmpcomunicazione.it
Pietro Barrile (320.7008732) – Michela Mantegazza (328.1225838) – Francesco Petrella (345.2731667)
Media Room InfoCert: http://mediaroom.infocert.it/