InfoCert continua ad innovare e annuncia la nuova funzionalità di Legalmail. Nasce FattureBtoB, il nuovo servizio aggiuntivo di Legalmail per le fatture elettroniche passive ricevute dagli operatori privati: InfoCert è il primo gestore a integrarlo direttamente nella PEC.

Il servizio, già incluso nelle caselle Legalmail in versione Silver o Gold, è in promo gratuita per 6 mesi per i titolari di tutte le altre tipologie di caselle

Roma, 28 febbraio 2017InfoCert, società Gruppo Tecnoinvestimenti SpA e Certification Authority a livello europeo, annuncia FattureBtoB, il nuovo servizio di visualizzazione delle fatture elettroniche passive in ambito business-to-business, da oggi disponibile nella propria soluzione di Posta Elettronica Certificata Legalmail.

Dallo scorso gennaio, soggetti privati possono emettere e inviare, utilizzando la posta certificata, le proprie fatture elettroniche ad altri soggetti privati, come già previsto per la fatturazione elettronica alla P.A.: in pratica, la fattura mandata via PEC da un’impresa o un professionista transita attraverso il sistema di interscambio di SOGEI[1] e raggiunge l’indirizzo PEC del destinatario privato chiamato al pagamento.

La normativa prevede che le fatture siano inviate in allegato alla mail certificata in formato XML che non è direttamente leggibile dal destinatario senza un opportuno software per la visualizzazione.

Il nuovo servizio di InfoCert – il primo sul mercato ad essere direttamente integrato nella PEC – consente agli utenti della casella Legalmail di individuare rapidamente le mail certificate in ingresso contenenti fatture elettroniche e di poterle visualizzare correttamente, scongiurando così il rischio di trascurarli o addirittura di percepirli come spam o virus, evitando  così di poter apparire insolvente o coinvolto in potenziali contenziosi.

Il servizio Fatture B2B è incluso nelle versioni Gold e Silver della casella pec senza oneri aggiuntivi, e reso disponibile in via promozionale anche per le altre versioni (da oggi fino al 31 Agosto 2017). L’attivazione del nuovo servizio è opzionale e configurabile in ogni momento attraverso il pannello di impostazioni della casella.  Al termine del periodo promozionale i clienti potranno mantenere attivo il servizio effettuando l’upgrade alla versione Silver o Gold.

I vantaggi però non finiscono qui: è infatti già previsto un serrato piano di evoluzione per il nuovo servizio.  Entro la fine di marzo gli utenti Legalmail avranno anche la possibilità di accettare o rifiutare le fatture elettroniche passive  in arrivo.

Attraverso un semplice pannello contenente due bottoni “Accetta-Rifiuta”, i clienti Legalmail potranno rispondere direttamente via PEC generando automaticamente l’allegato in formato XML necessario al dialogo con il sistema di SOGEI.

“È facilmente intuibile come l’individuazione, lo smistamento e la leggibilità delle fatture passive, che FattureBtoB di Legalmail assicura in modo semplice e immediato, costituiscano uno strumento prezioso per la loro corretta gestione. Soprattutto per PMI e professionisti che – a prescindere dalle proprie scelte – dovranno presto confrontarsi­ con la crescente diffusione della fatturazione business-to-business. È prevedibile, infatti, che le aziende più strutturate inizieranno ad utilizzarla sempre di più sia per uniformare la modalità di fatturazione a quella già adoperata verso la PA, sia per i vantaggi fiscali offerti loro dalla normativa. In questo scenario, anche con il rilascio di questo servizio, InfoCert si conferma al fianco delle imprese sostenendole in quel percorso di Digital Transformation indispensabile per le loro competitività e crescita” spiega Danilo Cattaneo, Amministratore Delegato  di InfoCert.

___________________________________________________________________________

InfoCert SpA

InfoCert, Gruppo Tecnoinvestimenti, è leader del mercato italiano dei servizi di digitalizzazione e dematerializzazione nonché una delle principali Certification Authority a livello europeo per i servizi di Posta Elettronica Certificata, Firma Digitale e per la conservazione digitale dei documenti. InfoCert è inoltre gestore accreditato AgID dell’identità digitale di cittadini e imprese nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale).

Le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno di InfoCert ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Inoltre il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35.

InfoCert è un Provider di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti introdotti dal Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014). In particolare, la società ha ricevuto la certificazione di Qualified Trust Service Provider per il servizio di Marcatura Temporale, a conferma che i processi di erogazione del servizio sono conformi con gli standard ETSI EN 319 401.

InfoCert è azionista al 35% di Sixtema, il partner tecnologico del mondo CNA.

Gruppo Tecnoinvestimenti

Il Gruppo Tecnoinvestimenti ha registrato, su base pre-consuntiva, un fatturato Pro Forma 2016 pari a 160,5 milioni di Euro e un EBITDA Pro Forma pari a 35,1 milioni di Euro ed è quotata al segmento STAR della Borsa di Milano. Il Gruppo è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Sales & Marketing Solutions.

La Business Unit Digital Trust è composta di InfoCert e Visura, che distribuisce principalmente verso professionisti i prodotti e servizi di InfoCert.

La Business Unit Credit Information & Management, in cui operano le società Ribes, Assicom e le loro controllate, offre  banche, società assicurative e società non-finanziarie dei servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, perizie e valutazioni immobiliari con particolare riferimento all’ambito dell’erogazione, valutazione e recupero del credito.

La Business Unit Sales & Marketing Solutions, attraverso la società Co.Mark, offre soluzioni e strumenti per accompagnare le piccole e medie aziende verso l’espansione geografica oltre confine.

Per maggiori informazioni:

 

Ufficio Stampa InfoCert

BMP Comunicazione per InfoCert

team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile (320.7008732) – Michela Mantegazza (328.1225838) – Francesco Petrella (345.2731667)

 

Media Room InfoCert:

http://mediaroom.infocert.it/

www.infocert.it

 

Ufficio Stampa Tecnoinvestimenti

Carla Piro Mander

Tel: +39 349 416 2902

www.tecnoinvestimenti.it

[1] società di Information and Communication Technology del Ministero dell’Economia e delle Finanze che coordina lo scambio dei documenti tra le controparti

INDEPENDENT STUDY CONFIRMS SUBSTANTIAL BENEFITS AND A 174% ROI ASSOCIATED WITH THE ADOPTION OF INFOCERT’S TRUSTED ONBOARDING PLATFORM (TOP)

Frauds decreased by more than 84%, study confirms

Rome, Italy, 9th January 2017 – InfoCert, part of Tecnoinvestimenti Group and the largest Certification Authority in Europe, has commissioned Forrester Research, the market research company based in Cambridge MA, a study for the measurement of economic benefits associated with the adoption of InfoCert’s Trusted Onboarding Platform (TOP) by a major European bank.

According to Forrester, the Trusted Onboarding Platform adoption enabled the bank to increase its online customer’s conversion rate by 30% and to reduce frauds by 80%. Overall the resulting benefits yielded a 174% ROI for the bank with a payback period in terms of months.

Trusted Onboarding Platfor (“TOP”) is InfoCert’s patented solution for client on-boarding and distance contracting, enabling the remote identification of customers and the signature of contracts according to the eIDAS Regulation. TOP enables the on-boarding of new customers through a 100% digital experience in less than 8 minutes.

The study was carried out by Forrester Consulting using the Total Economic Impact (“TEI”) methodology, developed to measure the value of a technology investment in terms of benefits, costs, risks and flexibility.

The analysis was based on data gathered by Forrester during interviews with the bank’s representatives. The bank has used InfoCert’s TOP for several years to offer a fully digital on-boarding experience to its customers. Data were processed by Forrester using risk-adjustment criteria for alignment with potential standing of other institutions. Key findings reported in the TEI study:

  • Overall benefits amounting to 14.7 million Euro
  • Net present value of benefits amounting to 11.6 million Euro
  • A 174% Return on Investment (ROI)
  • Over 80% in frauds reduction, down from 06% to 0.01%
  • A 30% increase in prospect-to-customer conversion rate
  • A 0,6 months payback period

The findings of this study, conducted by the independent operator Forrester, highlight the innovative value of our Trusted Onboarding Platform”, said Danilo Cattaneo, InfoCert CEO. “Most importantly, they exemplify our vision of digital transformation as the ability for an organization to revolutionize its business approach through cutting-edge digital services and to achieve immediate and substantial benefits, not only financially but also in terms of risk management, as the sharp reduction in frauds by more than 80% confirms”. 

InfoCert SpA

InfoCert is a leading company in the Italian market in the field of digitalisation and dematerialisation services and one of the main European Certification Authorities for Certified E-Mail and Digital Signature services and the digital storage of documents.

InfoCert is also AgID’s accredited provider of digital proofs of identity to citizens and companies within SPID (Public Digital Identity Management System).

ISO 9001, 27001 and 20000 quality certifications are proof of InfoCert’s total commitment in providing services and managing security. InfoCert’s Information Security Management System is also ISO/IEC 27001:2013 certified for EA:33-35 activities.

InfoCert provides Digital Trust services that fully comply with eIDAS requirements (EU Regulation No. 910/2014). As a Qualified Trust Service Provider of time-stamping services, the company’s service delivery process complies with ETSI EN 319 401 standards.

InfoCert – a company owned 99.9% by Tecnoinvestimenti SPA – has a 35% stake in Sixtema, the technological partner in the CNA (National Association of Craft trades and SMEs)  field and a 100% stake in Eco-Mind App Factory, a company specialising in digital workplace solutions. .

Tecnoinvestimenti Group reported pro-forma sales of roughly 160 million Euro and pro-forma Net Income of 15.7 million Euro in 2015 and is listed on the STAR segment of the Milan Stock Exchange.

The Group ranks among the leading operators in Italy in Digital trust services, Credit Information & Management and Sales & Marketing Solutions to banks and SMIs.

It is made up of three business units. The Digital Trust business unit, through the companies InfoCert and Visura, provides products and services for documentation digitalisation, electronic billing, certified mail and digital signatures. It is a Certification Authority and one of three Identity providers recognised in Italy.

The Credit Information & Management business unit, in which the companies Ribes, Assicom and their subsidiaries operate, offers services in support of decision-making processes such as chamber of commerce and real estate information, aggregate reports, summary ratings, decision-making models, real estate reports and evaluations, with particular reference to the areas of issuing, evaluating and recovering credit.

The Sales and Marketing Solutions business unit, through the company Co.Mark, offers solutions and tools for accompanying small and medium-sized companies in undertaking international expansion.

InfoCert Press Office

BMP Comunicazione

team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile – 320.7008732

Michela Mantegazza – 328.1225838

Francesco Petrella – 345.2731667

InfoCert Media Room:

http://mediaroom.infocert.it/

Online Magazine:

http://futurodigitale.infocert.it/