Archivi tag: InfoCert

GeoSign Vince il Digital360 Award per la categoria Mobile Business

La giuria di 53 CIO delle più importanti imprese italiane premia InfoCert del Gruppo Tecnoinvestimenti

Roma, 28 giugno 2017 – InfoCert, la più grande Certification Authority in Europa, parte del Gruppo Tecnoinvestimenti, annuncia che la sua soluzione di firma digitale georeferenziata GeoSign si è aggiudicata il Digital360 Award per la categoria Mobile Business.

Il riconoscimento è stato appena consegnato ad InfoCert nel corso di una cerimonia in corso presso il Centro Svizzero di Milano, alla presenza di istituzioni, imprenditori e manager.

La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, ha voluto premiare – come dichiarato dagli organizzatori – i progetti che si sono caratterizzati per originalità di idee, possibile replicabilità e capacità di garantire benefici concreti.

Delle oltre 150 candidature iniziali, alla competizione conclusiva sono giunti 28 progetti, selezionati da una giuria di oltre cinquanta Chief Information Officer delle principali imprese ed enti pubblici italiani: il loro giudizio era stato formulato in base all’analisi della documentazione progettuale fornita e a un lancio di presentazione in cui le aziende candidate avevano potuto presentare e promuovere dal vivo le caratteristiche e i punti di forza delle proprie iniziative.

GeoSign è la soluzione di firma digitale georeferenziata utilizzabile in forma di app da smartphone e tablet attraverso cui è possibile certificare per la prima volta e con pieno valore legale il luogo in cui avviene una transazione digitale. Brevettata da InfoCert, GeoSign non solo consente di garantire l’identità di chi sottoscrive un documento e del suo contenuto, grazie alla Firma Digitale, ma dà anche la certezza di quando l’operazione viene compiuta (Marca temporale) e soprattutto del luogo in cui si appone la firma sul documento digitale, sia esso testo, foto, audio o video. Una soluzione sviluppata in ambito sanitario che ha un valore unico per innumerevoli aree di applicazione: dal campo assicurativo al settore immobiliare, dalle pubbliche amministrazioni alle attività ispettive in ambito pubblico e privato, fino al comparto dei Trasporti, delle Spedizioni e dei lavori su strada.

“Siamo davvero entusiasti di questo riconoscimento perché è un premio al nostro impegno nelle attività di Ricerca e Sviluppo ed un’ulteriore attestazione della nostra leadership nella Digital Transformation – commenta Danilo Cattaneo, Amministratore Delegato di InfoCert – Siamo convinti che GeoSign sarà la soluzione ideale per tutte quelle imprese che hanno bisogno di certificare il luogo di una transazione, al fine di diminuire i rischi legati al lavoro in mobilità, prevenire la corruzione e migliorare la governance dei processi da parte delle imprese. Questo premio rappresenta per noi uno stimolo a moltiplicare ancor di più i nostri sforzi nell’innovazione e promozione delle soluzioni di Digital Trust affinché siano in grado di accompagnare e sostenere le organizzazioni private e pubbliche nel far fronte alle sfide di un contesto in continua evoluzione.”

“Un riconoscimento di cui siamo orgogliosi – ha dichiarato Pier Andrea Chevallard, Amministratore Delegato di Tecnoinvestimenti – e che testimonia il percorso di ricerca che InfoCert conduce da tempo e che la rende un riferimento significativo nell’ambito delle innovazioni digitali al servizio di imprese ed enti locali, e di tutte quelle realtà chiamate a governare sistemi complessi”.


InfoCert SpA

InfoCert, Gruppo Tecnoinvestimenti, è leader del mercato italiano dei servizi di digitalizzazione e dematerializzazione nonché una delle principali Certification Authority a livello europeo per i servizi di Posta Elettronica Certificata, Firma Digitale e per la conservazione digitale dei documenti. InfoCert è gestore accreditato AgID dell’identità digitale di cittadini e imprese nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). InfoCert sta espandendo le sue attività internazionalmente e nel 2016 ha venduto i suoi servizi di trasformazione digitale in oltre dieci stati esteri.

InfoCert investe in modo significativo nella qualità e nella ricerca e sviluppo. La Società detiene un significativo numero di brevetti mentre le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Inoltre il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35. InfoCert è un Provider di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti introdotti dal Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014). In particolare, la società ha ricevuto la certificazione di Qualified Trust Service Provider, a conferma che i processi di erogazione del servizio sono conformi con gli standard ETSI EN 319 401. Nel 2017 InfoCert ha portato all’80% la sua quota di azioni in Sixtema, il partner tecnologico del mondo CNA, che fornisce soluzioni tecnologiche e servizi di consulenza a PMI,  associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

 Gruppo Tecnoinvestimenti

Il Gruppo è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Sales & Marketing Solutions. La Business Unit Digital Trust eroga, attraverso le società InfoCert, Sixtema e Visura, prodotti e servizi per la digitalizzazione documentale, la fatturazione elettronica, la posta elettronica certificata (PEC) e la firma digitale. InfoCert agisce inoltre come European Certification Authority ed è un Identity provider accreditato dal Governo italiano. La Business Unit Credit Information & Management, in cui operano le società Ribes, Assicom e le loro controllate, offre servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, perizie e valutazioni immobiliari con particolare riferimento all’ambito dell’erogazione, valutazione e recupero del credito. La Business Unit Sales & Marketing Solutions, attraverso la società Co.Mark, offre soluzioni e strumenti per organizzare le attività commerciale delle piccole e medie aziende verso l’espansione geografica, anche oltre confine. Il Gruppo Tecnoinvestimenti ha riportato un fatturato per il 2016 pari a €147,3 milioni e un’EBITDA di €29,7 milioni e un risultato netto pari a €12,1 milioni. Il risultato netto rettificato per componenti non ricorrenti e l’ammortamento contabilizzato per le aggregazioni aziendali è pari a €15,9 milioni. E’ quotato al segmento STAR della Borsa di Milano.

Per maggiori informazioni:

Tecnoinvestimenti
Corporate & Financial Communications

Lawrence Y. Kay

E-mail: lawrence.kay@tecnoinvestimenti.it

Carla Piro Mander

Tel. +39 06 42 01 26 31

E-mail: carla.piro@tecnoinvestimenti.it

Media Advisor

Barabino & Partners S.p.A.

Foro Buonaparte, 22 – 20121 Milano

Tel.: +39 02 7202 3535

Stefania Bassi: +36 335 6282 667

s.bassi@barabino.it

 

Specialist

Intermonte SIM S.p.A.

Corso V. Emanuele II, 9 – 20122 Milano

Tel.: +39 02 771151

InfoCert
Ufficio Stampa InfoCert

BMP Comunicazione per InfoCert

Email: team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile +393207008732 – Michela Mantegazza +393281225838 – Francesco Petrella +393452731667

Media Room InfoCert: http://mediaroom.infocert.it/

www.infocert.it

 

DANILO CATTANEO NOMINATO CEO DELL’ANNO PER IL SETTORE DEI SERVIZI DI CERTIFICAZIONE DIGITALE AL LE FONTI AWARDS

Il riconoscimento ha premiato la capacità di innovazione e la strategia di internazionalizzazione dimostrate alla guida dell’azienda

Roma, 01 Luglio 2016 InfoCert, società del gruppo Tecnoinvestimenti SpA e Certification Authority leader europeo nei servizi di digitalizzazione e dematerializzazione, annuncia che l’Amministratore Delegato Danilo Cattaneo è stato nominato CEO dell’anno per il settore dei “Servizi di Certificazione Digitale” nell’ambito dell’edizione 2016 del premio internazionale “Le Fonti Awards” (Premio Le Fonti).

Il riconoscimento è stato assegnato a Cattaneo – si legge nelle motivazioni – “per aver guidato InfoCert fin dalla sua entrata in azienda nel 2010 al successo nel mondo della dematerializzazione, puntando su servizi di digitalizzazione pensati come innovativi e reali facilitatori del business dei clienti. Per l’importante contributo alla strategia aziendale di internazionalizzazione e le ampie competenze che hanno reso l’azienda una delle maggiori Certification Authority leader di mercato”.

“Sono felice e orgoglioso per questo importante tributo” – commenta Danilo Cattaneo. “È un riconoscimento all’impegno profuso al servizio dell’azienda e una testimonianza della bontà del percorso di innovazione costante che abbiamo intrapreso fin dal mio insediamento. Desidero condividerlo con tutti coloro che quotidianamente si impegnano in InfoCert contribuendo al suo successo e al suo ruolo di leader riconosciuto in Italia e in Europa nello sviluppo e nell’offerta di servizi innovativi di digitalizzazione”.

Giunto alla sesta edizione, il Le Fonti Awards fa parte della famiglia dei premi internazionali di IAIR (www.iairawards.com) e oltre a Milano fa tappa anche a New York, Hong Kong, Dubai, San Paolo, Londra e molti altri centri finanziari globali.

Per individuare le eccellenze del Le Fonti Awards sono stati valutati rendimenti, operazioni e altri elementi rilevanti ai fini della premiazione relativi all’intero 2015.

In particolare, sono stati considerati: i risultati di business conseguiti, la capacità di innovazione e di sviluppo strategico, la leadership di settore, la vocazione all’internazionalizzazione, la qualità del servizio, la promozione della sostenibilità e la formazione interna.

 

InfoCert SpA

InfoCert è leader del mercato italiano dei servizi di digitalizzazione e dematerializzazione nonché una delle principali Certification Authority a livello europeo per i servizi di Posta Elettronica Certificata, Firma Digitale e per la conservazione digitale dei documenti.

Le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno di InfoCert ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Inoltre il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35.

InfoCert – società di proprietà al 99,9% di Tecnoinvestimenti SPA – è azionista al 35% di Sixtema, il partner tecnologico del mondo CNA, e al 100% di Eco-Mind App Factory, società specializzata in soluzioni di digital

Workplace.

 

Gruppo Tecnoinvestimenti

Con 126,4 milioni di euro di fatturato a dicembre 2015 (+ 65% rispetto al 2014) e circa 800 dipendenti, il gruppo Tecnoinvestimenti, di cui InfoCert fa parte, si rivolge alle imprese con un’offerta ampia e completa finalizzata alla crescita del business. Oltre alla sicurezza digitale, è specializzato in servizi di informazione per il business e per il credito con Assicom e Ribes, di marketing per l’internazionalizzazione con Co.Mark e di valutazione immobiliare con RE Valuta. E’ quotato al mercato azionario italiano segmento AIM e ha annunciato l’avvio dell’iter di quotazione al MTA. Per info: www.tecnoinvestimenti.it

Tecnoinvestimenti S.p.A. è l’azienda italiana leader nei servizi di Digital Trust e Credit Information.

 

Ufficio Stampa InfoCert

BMP Comunicazione

team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile – 320.7008732

Michela Mantegazza – 328.1225838

Francesco Petrella – 345.2731667

 

Media Room InfoCert:

http://mediaroom.infocert.it/

Magazine Online:

http://futurodigitale.infocert.it/

FATTURAZIONE ELETTRONICA: DALLA PARTNERSHIP TRA INFOCERT E MICROSOFT NASCE LEGALINVOICE FOR MICROSOFT DYNAMICS, UN NUOVO STRUMENTO A SUPPORTO DI PMI E GRANDI AZIENDE.

 Una soluzione “chiavi in mano” per gestire con trasparenza ed efficacia l’intero ciclo di fatturazione verso la PA Centrale e Locale

Roma, 30 Marzo 2015Microsoft, leader mondiale nel software, nei servizi e nelle tecnologie Internet, e InfoCert, Certification Authority leader di mercato con più di cinque milioni e mezzo di certificati di Firma Digitale, un milione e quattrocentomila caselle di Posta Elettronica Certificata, circa seicento milioni di documenti conservati in modalità sostitutiva e oltre diciottomila clienti per il servizio di Fatturazione Elettronica verso la PA, annunciano Legalinvoice for Microsoft Dynamics, una soluzione di fatturazione elettronica verso la PA grazie a cui sarà più semplice per le aziende che utilizzano i sistemi gestionali Microsoft adempiere agli obblighi normativi che da questa settimana verranno estesi a tutti i fornitori della Pubblica Amministrazione Locale e Centrale.

Le 2 milioni di imprese fornitrici della PA potranno quindi fare affidamento su un valido strumento tecnologico in più: Legalinvoice for Microsoft Dynamics, una soluzione per il mondo Microsoft di Legalinvoice PA, la piattaforma in cloud di InfoCert che abilita l’adempimento dell’obbligo di fatturazione elettronica verso la PA, già introdotto lo scorso Giugno per i rapporti con la PA centrale e in vigore proprio dal 31 Marzo anche verso le PA locali.

In particolare, grazie a questo accordo, vengono messe a disposizione delle aziende clienti di Microsoft due soluzioni di fatturazione verso la PA: Legalinvoice Plugin for Microsoft Dynamics e Legalinvoice Portal for Microsoft Dynamics. Legalinvoice Plugin fornisce alle PMI e alle grandi aziende che utilizzano Dynamics NAV e Dynamics AX la possibilità di esportare le fatture PA nel formato XML conforme allo standard del Sistema di Interscambio e di caricarle sul front-end web di Legalinvoice PA. Legalinvoice Portal consente invece di integrare direttamente Dynamics NAV e Dynamics AX con il back-end di Legalinvoice in modalità sostitutiva e di archiviare automaticamente le fatture e gli allegati scambiati con la PA sulla piattaforma SharePoint Online di Office 365.

Legalinvoice for Microsoft Dynamics abilita al dialogo con il Sistema di Interscambio di Sogei (Sdi), l’infrastruttura che si occupa di ricevere i flussi di fatture elettroniche destinate alla PA e di indirizzarli verso gli uffici competenti. Inoltre, comprende tutti i livelli di notifica previsti dalla regole tecniche e, soprattutto, integra i servizi InfoCert di Firma Digitale, di Posta Elettronica Certificata e di Conservazione a Norma richiesti per lo svolgimento della procedura.

“Per garantire i benefici della dematerializzazione a ogni tipo di realtà con soluzioni in grado di soddisfarne le specifiche esigenze, InfoCert è da sempre impegnata non solo a rilasciare versioni ad hoc per rispondere ai bisogni di tutti, dal singolo professionista fino alle aziende più grandi e complesse, ma anche a siglare partnership con i più importanti vendor di software e servizi per il mondo business, al fine di implementare efficacemente le proprie soluzioni nei sistemi più diffusi sul mercato. E’ proprio questa la filosofia che ha portato oggi, in tema di fatturazione elettronica, alla partnership con un’azienda prestigiosa quale Microsoft e al rilascio di una versione ad hoc di Legalinvoice per un sistema gestionale di successo quale Microsoft Dynamics” spiega Danilo Cattaneo, Direttore generale di InfoCert.

“Secondo i dati del Politecnico di Milano le fatture alla PA ammontano a 50-60 milioni l’anno e grazie al processo di digitalizzazione di questo documento sarà possibile raggiungere un risparmio annuo pari a 1 miliardo per la PA e 500 milioni per le imprese. Il quadro normativo è ormai completo e l’obbligo deve essere visto come un’opportunità per efficientare i propri processi. Un percorso d’innovazione che siamo sicuri si estenderà anche al mondo B2B e a cui siamo felici di poter contribuire proponendo insieme a un partner competente come InfoCert una soluzione    integrata con i nostri sistemi gestionali per rispondere in modo semplice e trasparente ai requisiti di fatturazione elettronica verso la PA o enti privati. L’integrazione con Office 365 consente inoltre di gestire in un unico repository tutti i documenti scambiati nel ciclo attivo di fatturazione, contribuendo ad una effettiva dematerializzazione dell’intero processo”, ha dichiarato Giorgio Cavaglieri, Direttore Vendita e Canale Dynamics di Microsoft Italia.

Oltre a gestire i cicli di fatturazione elettronica obbligatoria verso la PA, la soluzione offre alle aziende clienti di Microsoft l’opportunità di estenderne l’utilizzo anche alla gestione dell’intero ciclo di fatturazione attiva verso il settore privato, ampliando ulteriormente i vantaggi legati alla dematerializzazione delle procedure.

InfoCert S.p.A.

InfoCert S.p.A. è una delle maggiori Certification Authority a livello europeo per la firma digitale e per i processi di conservazione sostitutiva dei documenti, nonchè leader in Italia per la Posta Elettronica Certificata.. InfoCert S.p.A. progetta e sviluppa soluzioni informatiche ad alto valore tecnologico per la dematerializzazione dei processi documentali di imprese, associazioni, ordini professionali, Pubblica Amministrazione e professionisti. InfoCert S.p.A. eroga servizi per la gestione di Posta Elettronica Certificata (Legalmail), la certificazione e la sicurezza digitale (LegalCert), la conservazione digitale a norma dei documenti (LegalDoc), l’integrazione dei servizi a norma con le applicazioni del cliente, con infrastruttura in cloud (LegalCloud), il servizio di fatturazione elettronica (Legalinvoice). InfoCert è azionista al 35% di Sixtema, il partner tecnologico per il comparto artigianale e le PMI del mondo CNA.

Microsoft

Fondata nel 1975, Microsoft è leader mondiale nel software, nei servizi e nelle tecnologie Internet per la gestione delle informazioni di persone e aziende. Offre una gamma completa di prodotti e servizi per consentire a tutti di migliorare, grazie al software, i risultati delle proprie attività – in ogni momento, in ogni luogo e con qualsiasi dispositivo. Ogni informazione relativa a Microsoft è disponibile al sito http://www.microsoft.com/italy/.

 

Per Informazioni:

Ufficio Stampa InfoCert

BMP Comunicazione per InfoCert

team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile (320.7008732) – Michela Mantegazza (328.1225838) – Francesco Petrella (345.2731667)

Media Room InfoCert: http://mediaroom.infocert.it/

 

Microsoft

Roberta Bertolotti

www.microsoft.com/italy/stampa

e-mail msstampa@microsoft.com

Burson-Marsteller

Cristina Gobbo

cristina.gobbo@bm.com

Tel 02/72143543

Francesca Cappello

francesca.cappello@bm.com

Tel 02/72143503

 

E’ Marco Di Luzio il nuovo Responsabile Progetti di Integrazione Sviluppo di InfoCert

L’ingresso del manager rientra nelle strategie aziendali di potenziamento della propria azione sui mercati verticali non tradizionali.

Roma, 12 luglio 2010 – InfoCert, il primo Ente Certificatore in Italia con tre milioni di certificati di firma digitale, quattrocentomila caselle di Posta Elettronica Certificata e oltre duecento milioni di documenti conservati in modalità sostitutiva, annuncia la nomina di Marco Di Luzio a Responsabile Progetti di Integrazione Sviluppo.

La nomina di Di Luzio, romano, 41 anni, è in linea con l’obiettivo strategico di InfoCert di espandersi sempre di più nei mercati non tradizionali per l’azienda e di facilitare i processi di gestione e sviluppo dei servizi a valore aggiunto (VAS).
Marco Di Luzio approda in InfoCert e al suo nuovo incarico, che prevede il riporto diretto all’Amministratore Delegato, dopo un lungo percorso professionale che gli ha consentito di acquisire una consolidata esperienza, specialmente nella Consulenza di Direzione.
Nella sua ultima esperienza ha ricoperto il ruolo di Manager in Accenture dove per due anni è stato responsabile di articolati progetti di change management, organization effectiveness e BPR nei mercati ICT e Banking, per primari istituti bancari di livello nazionale anche nell’ambito di rilevanti e complesse operazioni di M&A. Nell’ultimo anno è stato responsabile di diversi progetti di riorganizzazione e di strategie di sviluppo nella stessa InfoCert.
In precedenza, Di Luzio ha lavorato per un quinquennio in Enterprise Digital Architect, spin off di Ericsson, in cui è arrivato a ricoprire il ruolo di Responsabile Sviluppo Organizzativo, gestendo l’implementazione dei modelli organizzativi e dei sistemi gestionali, necessari ad accompagnare la società dopo la sua creazione, e a dirigere una task force di consulenza interna sui processi di business.

La carriera del nuovo manager di InfoCert ha avuto inizio in Butera & Partners dove ha svolto attività di consulenza di direzione e ricerca sui temi dello sviluppo organizzativo e delle strategie di servizio per imprese e Pubbliche Amministrazioni.

“La scelta di InfoCert nei miei confronti mi riempie di orgoglio, anche perché rappresenta un riconoscimento all’attività che da consulente ho compiuto in azienda nel corso dell’ultimo anno. Con il mio inserimento, l’azienda intende proseguire concretamente e con determinazione il percorso di evoluzione, già intrapreso da diverso tempo, per competere al meglio e confermarsi in mercati dinamici, non facili e con esigenze sempre nuove. Metterò al servizio di InfoCert tutte le competenze ed esperienze che ho avuto modo di costruire in quasi quindici anni di attività. E soprattutto il mio entusiasmo, nella consapevolezza di entrar a far parte di una squadra che della capacità d’innovare sta facendo il suo tratto distintivo” commenta Marco Di Luzio, Responsabile Progetti di Integrazione Sviluppo di InfoCert.

Marco Di Luzio si è Laureato alla Sapienza di Roma in Sociologia dell’Organizzazione e del Lavoro, ha conseguito successive specializzazioni presso la Sloan School of Management (MIT Boston), Université Paris X (Fr) e SDA Bocconi.

Di Luzio, sposato, con due figli, è appassionato di viaggi “backpakers”, ama la world-music e il teatro di narrazione.
Indagini Finanziarie è disponibile in due configurazioni: Monoutente, per il singolo operatore finanziario, e Multiutente, per i professionisti – quali commercialisti e consulenti – che agiscono in nome e per conto di più operatori finanziari.
InfoCert S.p.A. è il Primo Ente Certificatore per la firma digitale in Italia, leader di mercato per i processi di conservazione sostitutiva dei documenti a norma di legge e per i servizi di Posta Elettronica Certificata. InfoCert S.p.A. progetta e sviluppa soluzioni informatiche ad alto valore tecnologico per la dematerializzazione dei processi documentali di imprese, associazioni, ordini professionali, Pubblica Amministrazione e professionisti. InfoCert S.p.A., con un capitale sociale di 25.292.700,00 euro ed un fatturato 2009 di 30 milioni di euro, eroga servizi di gestione documentale (LegalCycle), conservazione sostitutiva a norma dei documenti (LegalDoc), certificazione e sicurezza digitale (LegalCert), gestione di Posta Elettronica Certificata (Legalmail),formazione e conservazione a norma del Libro Unico del Lavoro in formato elettronico (LegalHR) e la gestione efficiente e sicura della modulistica elettronica (LegalForm).

Nel dicembre 2009 l’offerta di InfoCert si arricchisce grazie all’acquisizione al 100% di KLever, società di consulenza tecnologica focalizzata su soluzioni di Enterprise Content Management (ECM).