Tutti gli articoli di ufficiostampa

Con InfoCert e Intesa Sanpaolo, SPID ancora più vicino ai cittadini

Gli 8 milioni di clientimulticanale del gruppo Intesa Sanpaolo e i clienti InfoCert potranno attivarel’identità digitale SPID presso le oltre 16.000 tabaccherie convenzionateBanca5, la banca di prossimità dell’istituto bancario

Roma, Milano 19 dicembre 2018 –  Intesa Sanpaolo e InfoCert (Tinexta Group), la più grande Certification Authority in Europa, consolidano l’impegno per portare SPID[1] sempre più vicino ai cittadini, attraverso la rete delle tabaccherie convenzionate Banca5, la banca di prossimità del gruppo bancario.

Attivare un’identità digitale SPID sarà infatti più facile per gli oltre 8 milioni di utenti multicanale di Intesa Sanpaolo, che potranno fare richiesta attraverso una procedura semplificata sia nel proprio servizio di home banking che, entro la fine dell’anno, tramite l’app mobile della banca e ottenere la propria identità digitale attraverso un veloce processo di identificazione presso gli esercenti convenzionati Banca5 sul territorio, in modo semplice e sicuro.

A fronte della richiesta online, basterà mostrare all’esercente un documento d’identità e la propria tessera sanitaria. Effettuato il riconoscimento attraverso un processo completamente digitale, il richiedente riceverà conferma dell’attivazione direttamente da InfoCert in qualità di gestore dell’identità digitale accreditato AgID.

A beneficiare dei nuovi punti di rilascio saranno anche tutti gli utenti InfoCert, che potranno scegliere di usufruire dei nuovi InfoCert Point convenzionati per l’identificazione.

A regime, tutte le tabaccherie saranno abilitate al servizio e nel 2019 si stima che oltre 10.000 offriranno il servizio.

La partnership con InfoCert rappresenta un tassello fondamentale nel percorso di costante innovazione del modello di servizio rivolto a tutti i clienti del Gruppo e che vede Intesa Sanpaolo all’avanguardia a livello internazionale – ha commentato Andrea Lecce, Responsabile Direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail di Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo è infatti la principale banca digital del Paese per numero di clienti multicanale, pari ad oltre 8 milioni di cui quasi 3 milioni sulla nuova app Intesa Sanpaolo Mobile. In questo senso, l’innovazione del servizio passa attraverso un sapiente connubio tra rete fisica e opportunità virtuali”.

Come InfoCert, siamo da sempre convinti che per supportare la digitalizzazione del Paese sia necessario offrire agli utenti strumenti semplici e facilmente accessibili – dichiara Danilo Cattaneo, Amministratore Delegato di InfoCert (Tinexta Group). Come promotori di SPID fin dal suo avvio, grazie all’accordo odierno offriamo ai clienti home-banking di Intesa Sanpaolo e anche ai nostri clienti la possibilità di ottenere ancora più agevolmente la propria identità digitale dopo una semplice procedura online e recandosi dal tabaccaio convenzionato più vicino”.

“Proporre servizi innovativi, di semplice fruizione ma di grande valore sociale è un obiettivo per noi fondamentale – commenta Salvatore Borgese, Chief Business Officer di Banca 5. In quest’ottica, facendo leva sull’attuale rete di oltre 16 mila tabaccherie convenzionate e grazie alla collaborazione con InfoCert, Banca5 è in grado di raggiungere, con un’offerta competitiva e all’avanguardia, target di clientela dislocate su tutto il territorio italiano, agevolandone non solo le necessità transazionali ma anche la loro interazione con la Pubblica Amministrazione”.

Intesa Sanpaolo

Il Gruppo Intesa Sanpaolo è il maggiore gruppo bancario in Italia, con 11,9 milioni di clienti e circa 4.400 filiali, ed uno dei principali in Europa. Intesa Sanpaolo nasce il 1° gennaio 2007 dalla fusione di Sanpaolo IMI in Banca Intesa – banche che hanno giocato un ruolo da protagonisti nel processo di consolidamento del sistema bancario italiano divenendo due dei maggiori gruppi a livello nazionale. Il Gruppo Intesa Sanpaolo è il leader italiano nelle attività finanziarie per famiglie ed imprese, in particolare nell’intermediazione bancaria (con una quota del 18% dei depositi e 19% dei prestiti), nella raccolta premi vita (con una quota del 17%), nel risparmio gestito (21%), nei fondi pensione (22%) e nel factoring (27%). Inoltre il Gruppo ha una presenza internazionale strategica, con circa 1.000 sportelli e 7,5 milioni di clienti. Si colloca tra i principali gruppi bancari in diversi Paesi del Centro-Est Europa e nel Medio Oriente e Nord Africa grazie alle proprie controllate locali: è al primo posto in Serbia, al secondo in Croazia e Slovacchia, al quarto in Albania, al quinto in Moldavia, al sesto in Egitto e Bosnia-Erzegovina e al settimo in Ungheria e Slovenia. Al 30 settembre 2018, il Gruppo Intesa Sanpaolo presenta un totale attivo di 796.962 milioni di euro, crediti verso clientela per 395.422 milioni di euro, raccolta diretta bancaria di 424.848 milioni di euro e raccolta diretta assicurativa e riserve tecniche di 152.368 milioni di euro.

InfoCert

InfoCert (Tinexta Group) è la più grande Certification Authority europea, attiva in oltre venti Paesi. La società eroga servizi di digitalizzazione, eDelivery, Firma Digitale e conservazione digitale dei documenti ed è gestore accreditato AgID dell’identità digitale nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). InfoCert è leader italiano nonché europeo nell’offerta di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti del Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014) e agli standard ETSI EN 319 401 e sta attuando una strategia per creare un Trust Service Provider Pan-Europeo. A Maggio 2018 InfoCert ha acquistato il 51% di Camerfirma, una delle principali autorità di certificazione spagnole, e a Settembre ha firmato una partnership per acquistare il 50% di LuxTrust, che gestisce tutte le identità digitali in Lussemburgo. Le due transazioni pongono la base concreta per l’esecuzione della strategia di espansione internazionale e l’ambizione per diventare il Campione europeo di Digital Trust. InfoCert investe in modo significativo nella ricerca e sviluppo e nella qualità: detiene un significativo numero di brevetti mentre le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35. Infine, InfoCert è proprietaria dell’80% di Sixtema SpA che fornisce soluzioni tecnologiche e servizi di consulenza a PMI, associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

Banca 5

Banca 5 è la banca di prossimità di Intesa Sanpaolo, focalizzata sull’instant banking e complementare rispetto ai canali già presidiati dal Gruppo. Con una piattaforma tecnologica innovativa che rispetta i più alti standard di sicurezza informatica e sfruttando la rete distributiva territoriale indiretta rappresentata dalle tabaccherie (circa 20 mila punti operativi già convenzionati), Banca 5 propone, oltre ai tradizionali servizi di incasso e pagamento, nuovi prodotti finanziari e di pubblica utilità nonché l’erogazione di servizi transazionali per i clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo.  Banca 5 si rivolge a tutti i cittadini per i servizi di incasso e pagamento e, per i nuovi prodotti, principalmente ai clienti lower mass, ai “nuovi italiani” e ai giovani con un’offerta composta da cinque categorie prodotto – conto, carte, prestiti, protezione e servizi – comodamente accessibili anche dalla app e dal sito internet della Banca. Parallelamente, Banca 5 si pone come la prima Open Digital Bank italiana, garantendo piena integrazione di prodotto / processo al mondo fintech attraverso innovativi modelli di business e la propria piattaforma di tecnologica.

Tinexta Group

Tinexta S.p.A. quotata al segmento STAR della Borsa di Milano, ha riportato i seguenti Risultati consolidati al 30 settembre 2018: Ricavi pari a €169,7 milioni, EBITDA di €44,1 milioni e Utile netto pari a €22 milioni. Tinexta Group è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Innovation & Marketing Services. Al 30 giugno 2018 il personale del Gruppo ammontava a 1.246 dipendenti.

Per informazioni

Intesa Sanpaolo

Relazioni con i Media – Banca dei Territori e Media Locali

stampa@intesasanpaolo.com

InfoCert

BMP Comunicazione per InfoCert

team.infocert@bmpcomunicazione.it


[1] SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

InfoCert punta sulla digitalizzazione delle PMI e sale all’80% del capitale di Sixtema

Già azionista al 35%, InfoCert diventa ora socio di maggioranza della società partner tecnologico del mondo CNA

Roma, 13 aprile 2017 – InfoCert, società del gruppo Tecnoinvestimenti SpA e Certification Authority leader a livello europeo, annuncia di aver incrementato la sua partecipazione al capitale di Sixtema SpA, di cui già deteneva il 35% delle quote, divenendone così azionista all’80%.

Sixtema ha una struttura composta da oltre 130 dipendenti, è dislocata presso le sedi di Modena, Firenze, Ancona e Pisa e, nell’ultimo anno fiscale, ha registrato un fatturato di oltre € 14 milioni. Nata nel 2008 dall’aggregazione di tre società (Siaer Information and Communication Technology, Centro Regionale Toscano per i Servizi e l’Informatica, CNA Infoservice), Sixtema è attiva nel settore dell’ICT: progetta e sviluppa servizi, soluzioni informatiche e gestionali per aziende (soprattutto PMI), associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

Nel corso del 2015 Sixtema aveva integrato anche CNA Interpreta, società del sistema CNA focalizzata sull’offerta di servizi di interpretazione normativa, formazione e consulenza.

L’ingresso di InfoCert nel capitale di Sixtema risale al 2011 e, nel tempo, ha consentito alla società non solo di arricchire la propria offerta con una gamma di servizi e soluzioni “trusted” per la digital transformation – Posta Elettronica Certificata (PEC Legalmail), Fatturazione Elettronica (Legalinvoice), Conservazione a norma, Firma Digitale, nonché identità digitale SPID – ma, anche di consolidare il proprio posizionamento nel mercato delle PMI.

“Gli ottimi risultati sin qui ottenuti, con la sinergia sviluppata tra InfoCert e Sixtema e la complementarità di competenze, sono stati la miglior premessa per la valutazione e la decisione dell’operazione odierna – dichiara Danilo Cattaneo, Amministratore Delegato di InfoCert – Acquisendo il controllo di Sixtema, confermiamo di voler continuare ad essere in prima linea nella digitalizzazione del Paese. L’innovazione è, infatti, il fattore determinante per mantenere e incrementare la competitività, soprattutto in un settore complesso e cruciale per l’Italia quale è il mondo delle piccole e medie imprese. Incrementando l’integrazione tra le competenze e i servizi di Sixtema e InfoCert, siamo convinti che le aziende PMI potranno contare su strumenti all’avanguardia per vincere le difficili sfide dei loro mercati e contribuire così alla crescita dell’intero tessuto economico nazionale.

Tutte le soluzioni sperimentate con successo sui clienti Sixtema in ambito CNA saranno valorizzate e messe a disposizione anche alla restante parte del mondo imprese”.

L’offerta di Sixtema si articola in servizi di consulenza normativa, soluzioni software e infrastrutturali.

Tra i servizi di consulenza normativa, ci sono quelli in materia fiscale, tributaria e societaria, contrattualistica e di legislazione del lavoro. Ad essi si aggiunge la consulenza su tematiche quali l’internazionalizzazione, le reti d’impresa e progetti di digital trasformation.

Tra le soluzioni software, sono da menzionare le piattaforme per l’adempimento ad obblighi normativi, le soluzioni per la gestione dei processi degli intermediari finanziari, nonché quelle per la gestione delle attività di micro-imprese e delle diverse aree aziendali quali le soluzioni di CRM, la certificazione della filiera agroalimentare e la gestione delle società di formazione.

Per quanto riguarda le soluzioni infrastrutturali, Sixtema eroga sia servizi applicativi in modalità SaaS che servizi integrati di software, connettività, application management, system management, network management e desktop management.

_________________________________________________________________________

 

InfoCert SpA

InfoCert, Gruppo Tecnoinvestimenti, è leader del mercato italiano dei servizi di digitalizzazione e dematerializzazione nonché una delle principali Certification Authority a livello europeo per i servizi di Posta Elettronica Certificata, Firma Digitale e per la conservazione digitale dei documenti. InfoCert è inoltre gestore accreditato AgID dell’identità digitale di cittadini e imprese nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale).

Le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno di InfoCert ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Inoltre il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35.

InfoCert investe in modo significativo nella ricerca e sviluppo, detiene un significativo numero di brevetti e, nel 2016, ha venduto i suoi servizi di trasformazione digitale in oltre dieci stati esteri.

InfoCert è un Provider di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti introdotti dal Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014). In particolare, la società ha ricevuto la certificazione di Qualified Trust Service Provider, a conferma che i processi di erogazione del servizio sono conformi con gli standard ETSI EN 319 401.

InfoCert da oggi è azionista all’80% di Sixtema, il partner tecnologico del mondo CNA.

 

Gruppo Tecnoinvestimenti

Il Gruppo Tecnoinvestimenti ha un fatturato per il 2016 pari a €147,3 milioni e un’EBITDA di €29,7 milioni e un risultato netto pari a 12,1 milioni. Il risultato netto rettificato per componenti non ricorrenti e l’ammortamento contabilizzato per le aggregazioni aziendali è pari a 15,9 milioni.  E’ quotato al segmento STAR della Borsa di Milano. Il Gruppo è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Sales & Marketing Solutions. La Business Unit Digital Trust eroga, attraverso le società InfoCert e Visura, prodotti e servizi per la digitalizzazione documentale, la fatturazione elettronica, la posta elettronica certificata (PEC) e la firma digitale. InfoCert agisce inoltre come European Certification Authority ed è un Identity provider accreditato dal Governo italiano.  La Business Unit Credit Information & Management, in cui operano le società Ribes, Assicom e le loro controllate, offre servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, perizie e valutazioni immobiliari con particolare riferimento all’ambito dell’erogazione, valutazione e recupero del credito. La Business Unit Sales & Marketing Solutions, attraverso la società Co.Mark, offre soluzioni e strumenti per accompagnare le piccole e medie aziende verso l’espansione geografica oltre confine.

 

Per maggiori informazioni:

 

Ufficio Stampa InfoCert

BMP Comunicazione per InfoCert

team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile (320.7008732) – Michela Mantegazza (328.1225838) – Francesco Petrella (345.2731667)

Media Room InfoCert: http://mediaroom.infocert.it/

www.infocert.it

 

Ufficio Stampa Tecnoinvestimenti

Carla Piro Mander

Tel: +39 349 416 2902

www.tecnoinvestimenti.it

InfoCert continua ad innovare e annuncia la nuova funzionalità di Legalmail. Nasce FattureBtoB, il nuovo servizio aggiuntivo di Legalmail per le fatture elettroniche passive ricevute dagli operatori privati: InfoCert è il primo gestore a integrarlo direttamente nella PEC.

Il servizio, già incluso nelle caselle Legalmail in versione Silver o Gold, è in promo gratuita per 6 mesi per i titolari di tutte le altre tipologie di caselle

Roma, 28 febbraio 2017InfoCert, società Gruppo Tecnoinvestimenti SpA e Certification Authority a livello europeo, annuncia FattureBtoB, il nuovo servizio di visualizzazione delle fatture elettroniche passive in ambito business-to-business, da oggi disponibile nella propria soluzione di Posta Elettronica Certificata Legalmail.

Dallo scorso gennaio, soggetti privati possono emettere e inviare, utilizzando la posta certificata, le proprie fatture elettroniche ad altri soggetti privati, come già previsto per la fatturazione elettronica alla P.A.: in pratica, la fattura mandata via PEC da un’impresa o un professionista transita attraverso il sistema di interscambio di SOGEI[1] e raggiunge l’indirizzo PEC del destinatario privato chiamato al pagamento.

La normativa prevede che le fatture siano inviate in allegato alla mail certificata in formato XML che non è direttamente leggibile dal destinatario senza un opportuno software per la visualizzazione.

Il nuovo servizio di InfoCert – il primo sul mercato ad essere direttamente integrato nella PEC – consente agli utenti della casella Legalmail di individuare rapidamente le mail certificate in ingresso contenenti fatture elettroniche e di poterle visualizzare correttamente, scongiurando così il rischio di trascurarli o addirittura di percepirli come spam o virus, evitando  così di poter apparire insolvente o coinvolto in potenziali contenziosi.

Il servizio Fatture B2B è incluso nelle versioni Gold e Silver della casella pec senza oneri aggiuntivi, e reso disponibile in via promozionale anche per le altre versioni (da oggi fino al 31 Agosto 2017). L’attivazione del nuovo servizio è opzionale e configurabile in ogni momento attraverso il pannello di impostazioni della casella.  Al termine del periodo promozionale i clienti potranno mantenere attivo il servizio effettuando l’upgrade alla versione Silver o Gold.

I vantaggi però non finiscono qui: è infatti già previsto un serrato piano di evoluzione per il nuovo servizio.  Entro la fine di marzo gli utenti Legalmail avranno anche la possibilità di accettare o rifiutare le fatture elettroniche passive  in arrivo.

Attraverso un semplice pannello contenente due bottoni “Accetta-Rifiuta”, i clienti Legalmail potranno rispondere direttamente via PEC generando automaticamente l’allegato in formato XML necessario al dialogo con il sistema di SOGEI.

“È facilmente intuibile come l’individuazione, lo smistamento e la leggibilità delle fatture passive, che FattureBtoB di Legalmail assicura in modo semplice e immediato, costituiscano uno strumento prezioso per la loro corretta gestione. Soprattutto per PMI e professionisti che – a prescindere dalle proprie scelte – dovranno presto confrontarsi­ con la crescente diffusione della fatturazione business-to-business. È prevedibile, infatti, che le aziende più strutturate inizieranno ad utilizzarla sempre di più sia per uniformare la modalità di fatturazione a quella già adoperata verso la PA, sia per i vantaggi fiscali offerti loro dalla normativa. In questo scenario, anche con il rilascio di questo servizio, InfoCert si conferma al fianco delle imprese sostenendole in quel percorso di Digital Transformation indispensabile per le loro competitività e crescita” spiega Danilo Cattaneo, Amministratore Delegato  di InfoCert.

___________________________________________________________________________

InfoCert SpA

InfoCert, Gruppo Tecnoinvestimenti, è leader del mercato italiano dei servizi di digitalizzazione e dematerializzazione nonché una delle principali Certification Authority a livello europeo per i servizi di Posta Elettronica Certificata, Firma Digitale e per la conservazione digitale dei documenti. InfoCert è inoltre gestore accreditato AgID dell’identità digitale di cittadini e imprese nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale).

Le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno di InfoCert ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Inoltre il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35.

InfoCert è un Provider di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti introdotti dal Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014). In particolare, la società ha ricevuto la certificazione di Qualified Trust Service Provider per il servizio di Marcatura Temporale, a conferma che i processi di erogazione del servizio sono conformi con gli standard ETSI EN 319 401.

InfoCert è azionista al 35% di Sixtema, il partner tecnologico del mondo CNA.

Gruppo Tecnoinvestimenti

Il Gruppo Tecnoinvestimenti ha registrato, su base pre-consuntiva, un fatturato Pro Forma 2016 pari a 160,5 milioni di Euro e un EBITDA Pro Forma pari a 35,1 milioni di Euro ed è quotata al segmento STAR della Borsa di Milano. Il Gruppo è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Sales & Marketing Solutions.

La Business Unit Digital Trust è composta di InfoCert e Visura, che distribuisce principalmente verso professionisti i prodotti e servizi di InfoCert.

La Business Unit Credit Information & Management, in cui operano le società Ribes, Assicom e le loro controllate, offre  banche, società assicurative e società non-finanziarie dei servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, perizie e valutazioni immobiliari con particolare riferimento all’ambito dell’erogazione, valutazione e recupero del credito.

La Business Unit Sales & Marketing Solutions, attraverso la società Co.Mark, offre soluzioni e strumenti per accompagnare le piccole e medie aziende verso l’espansione geografica oltre confine.

Per maggiori informazioni:

 

Ufficio Stampa InfoCert

BMP Comunicazione per InfoCert

team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile (320.7008732) – Michela Mantegazza (328.1225838) – Francesco Petrella (345.2731667)

 

Media Room InfoCert:

http://mediaroom.infocert.it/

www.infocert.it

 

Ufficio Stampa Tecnoinvestimenti

Carla Piro Mander

Tel: +39 349 416 2902

www.tecnoinvestimenti.it

[1] società di Information and Communication Technology del Ministero dell’Economia e delle Finanze che coordina lo scambio dei documenti tra le controparti

INDEPENDENT STUDY CONFIRMS SUBSTANTIAL BENEFITS AND A 174% ROI ASSOCIATED WITH THE ADOPTION OF INFOCERT’S TRUSTED ONBOARDING PLATFORM (TOP)

Frauds decreased by more than 84%, study confirms

Rome, Italy, 9th January 2017 – InfoCert, part of Tecnoinvestimenti Group and the largest Certification Authority in Europe, has commissioned Forrester Research, the market research company based in Cambridge MA, a study for the measurement of economic benefits associated with the adoption of InfoCert’s Trusted Onboarding Platform (TOP) by a major European bank.

According to Forrester, the Trusted Onboarding Platform adoption enabled the bank to increase its online customer’s conversion rate by 30% and to reduce frauds by 80%. Overall the resulting benefits yielded a 174% ROI for the bank with a payback period in terms of months.

Trusted Onboarding Platfor (“TOP”) is InfoCert’s patented solution for client on-boarding and distance contracting, enabling the remote identification of customers and the signature of contracts according to the eIDAS Regulation. TOP enables the on-boarding of new customers through a 100% digital experience in less than 8 minutes.

The study was carried out by Forrester Consulting using the Total Economic Impact (“TEI”) methodology, developed to measure the value of a technology investment in terms of benefits, costs, risks and flexibility.

The analysis was based on data gathered by Forrester during interviews with the bank’s representatives. The bank has used InfoCert’s TOP for several years to offer a fully digital on-boarding experience to its customers. Data were processed by Forrester using risk-adjustment criteria for alignment with potential standing of other institutions. Key findings reported in the TEI study:

  • Overall benefits amounting to 14.7 million Euro
  • Net present value of benefits amounting to 11.6 million Euro
  • A 174% Return on Investment (ROI)
  • Over 80% in frauds reduction, down from 06% to 0.01%
  • A 30% increase in prospect-to-customer conversion rate
  • A 0,6 months payback period

The findings of this study, conducted by the independent operator Forrester, highlight the innovative value of our Trusted Onboarding Platform”, said Danilo Cattaneo, InfoCert CEO. “Most importantly, they exemplify our vision of digital transformation as the ability for an organization to revolutionize its business approach through cutting-edge digital services and to achieve immediate and substantial benefits, not only financially but also in terms of risk management, as the sharp reduction in frauds by more than 80% confirms”. 

InfoCert SpA

InfoCert is a leading company in the Italian market in the field of digitalisation and dematerialisation services and one of the main European Certification Authorities for Certified E-Mail and Digital Signature services and the digital storage of documents.

InfoCert is also AgID’s accredited provider of digital proofs of identity to citizens and companies within SPID (Public Digital Identity Management System).

ISO 9001, 27001 and 20000 quality certifications are proof of InfoCert’s total commitment in providing services and managing security. InfoCert’s Information Security Management System is also ISO/IEC 27001:2013 certified for EA:33-35 activities.

InfoCert provides Digital Trust services that fully comply with eIDAS requirements (EU Regulation No. 910/2014). As a Qualified Trust Service Provider of time-stamping services, the company’s service delivery process complies with ETSI EN 319 401 standards.

InfoCert – a company owned 99.9% by Tecnoinvestimenti SPA – has a 35% stake in Sixtema, the technological partner in the CNA (National Association of Craft trades and SMEs)  field and a 100% stake in Eco-Mind App Factory, a company specialising in digital workplace solutions. .

Tecnoinvestimenti Group reported pro-forma sales of roughly 160 million Euro and pro-forma Net Income of 15.7 million Euro in 2015 and is listed on the STAR segment of the Milan Stock Exchange.

The Group ranks among the leading operators in Italy in Digital trust services, Credit Information & Management and Sales & Marketing Solutions to banks and SMIs.

It is made up of three business units. The Digital Trust business unit, through the companies InfoCert and Visura, provides products and services for documentation digitalisation, electronic billing, certified mail and digital signatures. It is a Certification Authority and one of three Identity providers recognised in Italy.

The Credit Information & Management business unit, in which the companies Ribes, Assicom and their subsidiaries operate, offers services in support of decision-making processes such as chamber of commerce and real estate information, aggregate reports, summary ratings, decision-making models, real estate reports and evaluations, with particular reference to the areas of issuing, evaluating and recovering credit.

The Sales and Marketing Solutions business unit, through the company Co.Mark, offers solutions and tools for accompanying small and medium-sized companies in undertaking international expansion.

InfoCert Press Office

BMP Comunicazione

team.infocert@bmpcomunicazione.it

Pietro Barrile – 320.7008732

Michela Mantegazza – 328.1225838

Francesco Petrella – 345.2731667

InfoCert Media Room:

http://mediaroom.infocert.it/

Online Magazine:

http://futurodigitale.infocert.it/