Tutti gli articoli di ufficiostampa

InfoCert accreditata come Service Provider Privato SPID: rilasciabili online certificati di firma elettronica qualificata a tutti i titolari SPID

Ne consegue un’accelerazione della digitalizzazione dei contratti con grandi vantaggi per utenti, imprese e sistema SPID: Alba Leasing, Factorit e Fundstore sono le prime realtà corporate ad avvalersi dell’opportunità offerta da InfoCert

Roma, 12 dicembre 2019 – InfoCert (Tinexta Group), il più grande Qualified Trust Service Provider a livello europeo, annuncia di aver concluso l’accreditamento come Service Provider Privato SPID[1] per semplificare il processo di rilascio online della Firma Digitale.

InfoCert – che ha supportato il progetto SPID sin dal principio in qualità di Identity Provider – da oggi offre a tutti i cittadini dotati di SPID un’opportunità inedita: completare la procedura di identificazione per l’ottenimento di una firma digitale qualificata attraverso l’autenticazione di livello 2 con SPID. In pratica, grazie a InfoCert, ogni utente che abbia un’identità SPID attiva – a prescindere da quale sia l’Identity Provider scelto – potrà ottenere una firma digitale qualificata direttamente online in meno di cinque minuti e, in caso di firma remota, potrà anche attivarla immediatamente.

Tale funzionalità sarà disponibile sia per i clienti corporate di InfoCert che per i clienti retail che accedono su infocert.it per acquistare prodotti di firma quali la Wireless Key, la Firma Remota, la Business Key o la Smart Card.

“Grazie a questo accreditamento, riusciamo a semplificare il processo di richiesta online di certificati di firma – dichiara Carmine Auletta, CIO di InfoCert (Tinexta Group) – Ancora una volta, InfoCert conferma la sua leadership nel processo di digitalizzazione del Paese. Siamo il primo operatore a portare sul mercato una soluzione capace sia di semplificare il processo di identificazione sia di consentire, grazie al connubio tra SPID e FIRMA DIGITALE, di concludere transazioni digitali utilizzando SPID”.

L’accreditamento di InfoCert come Service Provider Privato genererà benefici anche per lo stesso sistema SPID: oltre che nell’accesso ai portali online della PA, da oggi la vita degli utenti sarà facilitata in molteplici casi d’uso anche al di fuori del contesto pubblico.

I vantaggi per utenti e imprese private

I cittadini in possesso di un’identità SPID possono ora utilizzarla per interagire non solo con le Pubbliche Amministrazioni ma anche con tutte le aziende private con cui dialogano abitualmente quali banche, assicurazioni, operatori telefonici e altre grandi imprese: possono, infatti, aprire un conto corrente, sottoscrivere una polizza o richiedere una nuova SIM direttamente online, anche dal proprio smartphone, in modo rapido, comodo e senza bisogno di ripetere le procedure di accertamento della propria identità.

Da parte loro, le imprese private possono offrire questa vantaggiosa opportunità ai propri clienti, senza dover effettuare – grazie alla partnership con InfoCert – alcuna procedura di accreditamento per diventare Service Provider Privati: è InfoCert infatti,  in qualità di Service Provider del Sistema SPID e al contempo Certification Authority, a servirsi dell’autenticazione SPID per l’identificazione degli utenti online e rilasciare loro un certificato di firma con cui sottoscrivere la richiesta di un prodotto o un servizio, come quelli sopra menzionati.

Peraltro, il riconoscimento SPID è già nativamente integrato con TOP, la Trusted Onboarding Platform brevettata da InfoCert per la contrattualizzazione dei clienti già adottata da decine di grandi aziende che da oggi potranno utilizzare, oltre che il riconoscimento Webcam, le credenziali bancarie esistenti e altri metodi già diffusi per l’identificazione, anche il circuito SPID.

I primi casi di successo in arrivo

Tra le realtà che hanno già scelto di cogliere la nuova opportunità offerta da InfoCert ci sono Alba Leasing, primario operatore nel settore della locazione finanziaria, Factorit, Società di Factoring del Gruppo Banca Popolare di Sondrio, e Fundstore, il più fornito marketplace online di Fondi Comuni di Investimento e Sicav.

L’utilizzo di SPID ci consente di accelerare la fase di onboarding attuando una strong authentication e l’immediato invio delle credenziali per la firma elettronica. Con questa firma rilasciata da InfoCert è possibile bypassare lo step in cui il nostro futuro cliente avrebbe dovuto effettuare l’autoidentificazione attraverso l’autoscatto e il successivo upload del documento d’identità. Grazie InfoCert i nostri clienti possono sottoscrivere il contratto senza ulteriori passaggi e perdite di tempo. È quanto di meglio ci possa essere per istruire una pratica di leasing nel modo più veloce ed efficiente, massimizzando anche la customer experience della clientela imprese”, afferma il Vicedirettore Generale di Alba Leasing, Stefano Corti.

In collaborazione con InfoCert, Factorit sta digitalizzando i propri processi e adeguando le proprie procedure IT. Attraverso l’utilizzo di SPID per il rilascio della firma digitale, i clienti potranno relazionarsi con Factorit in modo più semplice e veloce, beneficiando di nuovi servizi che saranno erogati tramite un rinnovato portale web. Il tutto nel rispetto del quadro normativo esistente, rafforzando i presidi di rischio connessi all’identificazione di firmatari ed esecutori dei rapporti contrattuali” dichiara Luciano Musi, Responsabile ICT di Factorit.

“Su Fundstore, arricchiremo le opportunità di identificazione a distanza dando l’opportunità agli utenti di usare le proprie credenziali SPID di 2° livello già in loro possesso per ottenere la firma da InfoCert. Una volta completata la procedura di onboarding su Fundstore e firmato digitalmente tutta la documentazione di offerta, l’utente non avrà necessità di effettuare azioni particolari per concludere il processo di adeguata verifica: sarà sufficiente aver fornito le proprie credenziali SPID per essere de facto univocamente identificato e immediatamente operativo” afferma Simone Calamai, Amministratore Delegato di Fundstore.

InfoCert SpA

InfoCert, Tinexta Group, è la più grande Certification Authority europea, attiva in oltre venti Paesi. La società eroga servizi di digitalizzazione, eDelivery, Firma Digitale e conservazione digitale dei documenti ed è gestore accreditato AgID dell’identità digitale nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). InfoCert investe in modo significativo nella ricerca e sviluppo e nella qualità: detiene un significativo numero di brevetti mentre le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35. InfoCert è leader europeo nell’offerta di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti del Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014) e agli standard ETSI EN 319 401, e punta a crescere sempre di più a livello internazionale anche mediante acquisizioni. Dal 2018 detiene il 51% di Camerfirma, una delle principali autorità di certificazione spagnole, e il 50% di LuxTrust, azienda leader nel Digital Trust in Lussemburgo. InfoCert, infine, è proprietaria dell’80% delle azioni di Sixtema SpA, il partner tecnologico del mondo CNA, che fornisce soluzioni tecnologiche e servizi di consulenza a PMI, associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

Tinexta Group

Tinexta S.p.A. quotata al segmento STAR della Borsa di Milano, ha riportato i seguenti risultati consolidati al 31 dicembre 2018: Ricavi pari a €240 milioni, un’EBITDA pari a €66 milioni e Utile netto pari a Euro 33,1 milioni. Tinexta Group è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Innovation & Marketing Services. La Business Unit Digital Trust eroga, attraverso le società InfoCert, Visura, Sixtema, la società spagnola Camerfirma nonché la joint venture lussemburghese LuxTrust, prodotti e servizi per la digitalizzazione, la fatturazione elettronica, la posta elettronica certificata (PEC) e la firma digitale nonché servizi per professionisti, associazioni e le PMI. Nella Business Unit Credit Information & Management, Innolva offre servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, valutazione e recupero del credito e RE Valuta offre servizi immobiliari, incluse perizie e valutazioni. Nella Business Unit Innovation & Marketing Services, Warrant Hub è leader nella consulenza in finanza agevolata e innovazione industriale, mentre Co.Mark fornisce consulenze di Temporary Export Management alle PMI per supportarle nell’espansione commerciale. Al 31 dicembre 2018 il personale del Gruppo ammontava a circa 1.300 dipendenti.

* * *

Per maggiori informazioni:

InfoCert
Press Relations Advisor BMP Comunicazione per InfoCert team.infocert@bmpcomunicazione.it Pietro Barrile +393207008732 – Michela Mantegazza +393281225838 – Francesco Petrella +393452731667 www.infocert.it
Tinexta S.p.A.
Corporate & Financial Communications Lawrence Y. Kay lawrence.kay@tinexta.com Carla Piro Mander Tel. +39 06 42 01 26 31 carla.piro@tinexta.com Media Advisor Barabino & Partners S.p.A. Foro Buonaparte, 22 – 20121 Milano Tel.: +39 02 7202 3535 Stefania Bassi: +39 335 6282 667 s.bassi@barabino.it Specialist Intermonte SIM S.p.A. Corso V. Emanuele II, 9 – 20122 Milano Tel.: +39 02 771151

[1] Il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) garantisce a tutti i cittadini italiani e le imprese italiane un accesso unico, sicuro e protetto ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti.

Con il nuovo GoSign Grapho, per la raccolta via tablet delle firme grafometriche, Dike GoSign si conferma la soluzione di firma digitale più completa

La soluzione InfoCert è omnicanale perché utilizzabile da professionisti, PMI e grandi aziende,
via desktop, web e mobile

Roma, 19 novembre 2019 – InfoCert (Tinexta Group), il più grande Qualified Trust Service Provider a livello europeo, presenta GoSign Grapho, la nuova funzionalità che consente la raccolta della Firma Grafometrica su tablet d’uso comune, attivabile con Dike GoSign, la soluzione più completa per la firma digitale attualmente presente sul mercato.

Grazie a questa nuova soluzione, InfoCert completa la propria offerta di firma digitale per i professionisti, le PMI e Grandi Aziende dando l’opportunità di digitalizzare tutti i processi che prevedono una firma.

“Dike GoSign si conferma l’ideale per professionisti, PMI e grandi aziende ed è l’unica soluzione di firma digitale ad essere davvero omnicanale: consente, infatti, di firmare e gestire digitalmente i documenti in qualsiasi formato, non solo da desktop, ma anche via web o tramite app mobile – dichiara Marco Di Luzio, Chief Marketing Officer di InfoCert (Tinexta Group) – Il suo valore si fonda sulla storia e sul successo di Dike, il software InfoCert di firma più utilizzato dagli italiani, con oltre un milione di utenti e decine di migliaia di transazioni al giorno. D’altronde, i benefici della digitalizzazione dei processi di firma sono immediatamente tangibili: basti pensare che consente di ridurre dell’85% il tempo di lavorazione delle pratiche”.

Con GoSign Grapho sarà molto più semplice la raccolta della firma in tutte quelle situazioni in cui non è possibile procedere con la sottoscrizione in digitale perché una o più parti coinvolte nel processo non hanno un certificato di firma qualificato e perché il costo, in caso di un’unica transazione, sarebbe elevato rispetto al risparmio generalmente garantito. È il caso, ad esempio, di un commercialista che deve far sottoscrivere a un cliente il mandato di incarico professionale, di una filiale bancaria che richiede la firma su una istanza di mutuo o di un ufficio che necessita del consenso al trattamento dei dati.

Con GoSign Grapho, per apporre la firma, non occorrono più apposite “tavolette” – finora indispensabili – ma bastano i più comuni tablet in circolazione: bisogna caricare i moduli o documenti da far sottoscrivere, s’impostano i dati del firmatario e i campi firma, si procede all’invio dei files sul proprio dispositivo, si apre l’App GoSign Grapho, si scaricano i documenti e li si fa firmare, inoltrandone automaticamente una copia al firmatario.

Come detto, GoSign Grapho rende Dike GoSign ancora più completa, ma è da sottolineare che già la versione “base”, gratuita e scaricabile online, assicura ben 30 utili funzioni. E, per esigenze specifiche degli utenti, sono disponibili due ulteriori licenze con funzionalità aggiuntive: GoSign Pro, per chi deve lavorare centinaia di files in un colpo solo (firma massiva), e GoSign Business, per chi vuole creare processi di firma in cui coinvolgere terze parti, realizzando così un vero e proprio libro firma digitale.

Con Dike GoSign si possono gestire documenti e pratiche ovunque e in ogni momento, anche senza dispositivi fisici di firma quali smart card o chiavette usb. La soluzione permette, inoltre, la verifica di tutti i file firmati anche se con firme straniere, l’apposizione di marche temporali con un semplice clic e la condivisione immediata dei files con chiunque si desideri (anche via PEC). Tutte le operazioni restano tracciate e sempre disponibili in un apposito archivio con cronologia che facilita la ricerca e la consultazione non solo delle pratiche correnti ma anche di quelle chiuse da tempo.

La user experience è semplice e appagante, anche grazie a una dashboard intuitiva da cui gestire tutto, ed è caratterizzata dagli alti livelli di affidabilità, sicurezza e compliance garantiti come sempre da InfoCert.

InfoCert SpA

InfoCert, Tinexta Group, è la più grande Certification Authority europea, attiva in oltre venti Paesi. La società eroga servizi di digitalizzazione, eDelivery, Firma Digitale e conservazione digitale dei documenti ed è gestore accreditato AgID dell’identità digitale nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). InfoCert investe in modo significativo nella ricerca e sviluppo e nella qualità: detiene un significativo numero di brevetti mentre le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35. InfoCert è leader europeo nell’offerta di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti del Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014) e agli standard ETSI EN 319 401, e punta a crescere sempre di più a livello internazionale anche mediante acquisizioni. Dal 2018 detiene il 51% di Camerfirma, una delle principali autorità di certificazione spagnole, e il 50% di LuxTrust, azienda leader nel Digital Trust in Lussemburgo. InfoCert, infine, è proprietaria dell’80% delle azioni di Sixtema SpA, il partner tecnologico del mondo CNA, che fornisce soluzioni tecnologiche e servizi di consulenza a PMI, associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

Tinexta Group

Tinexta S.p.A. quotata al segmento STAR della Borsa di Milano, ha riportato i seguenti risultati consolidati preconsuntivi al 31 dicembre 2018: Ricavi pari a €240 milioni, un’EBITDA pari a €66 milioni e Utile netto pari a Euro 33,1 milioni. Tinexta Group è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Innovation & Marketing Services. La Business Unit Digital Trust eroga, attraverso le società InfoCert, Visura, Sixtema, la società spagnola Camerfirma nonché la joint venture lussemburghese LuxTrust, prodotti e servizi per la digitalizzazione, la fatturazione elettronica, la posta elettronica certificata (PEC) e la firma digitale nonché servizi per professionisti, associazioni e le PMI. Nella Business Unit Credit Information & Management, Innolva offre servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, valutazione e recupero del credito e RE Valuta offre servizi immobiliari, incluse perizie e valutazioni. Nella Business Unit Innovation & Marketing Services, Warrant Hub è leader nella consulenza in finanza agevolata e innovazione industriale, mentre Co.Mark fornisce consulenze di Temporary Export Management alle PMI per supportarle nell’espansione commerciale. Al 31 dicembre 2018 il personale del Gruppo ammontava a circa 1.300 dipendenti.

***

Per maggiori informazioni:

InfoCert
Press Relations Advisor BMP Comunicazione per InfoCert team.infocert@bmpcomunicazione.it Pietro Barrile +393207008732 – Michela Mantegazza +393281225838 – Francesco Petrella +393452731667 www.infocert.it
Tinexta S.p.A.
Corporate & Financial Communications Lawrence Y. Kay lawrence.kay@tinexta.com Carla Piro Mander Tel. +39 06 42 01 26 31 carla.piro@tinexta.com Media Advisor Barabino & Partners S.p.A. Foro Buonaparte, 22 – 20121 Milano Tel.: +39 02 7202 3535 Stefania Bassi: +39 335 6282 667 s.bassi@barabino.it Specialist Intermonte SIM S.p.A. Corso V. Emanuele II, 9 – 20122 Milano Tel.: +39 02 771151

InfoCert e LuxTrust: il Digital European Champion diventa realtà nel cuore del mercato internazionale dei servizi finanziari.

Ieri, in Lussemburgo, l’evento che ha dato il via alla partnership strategica tra InfoCert e LuxTrust. Secondo Forrester, “Nel 2019 la trasformazione digitale diventerà pragmatica”.

Lussemburgo, 27 febbraio 2019 – InfoCert (Tinexta Group), il più grande Qualified Trust Service Provider a livello europeo, e LuxTrust, leader nel Digital Trust in Lussemburgo, esprimono la propria piena soddisfazione per l’evento organizzato ieri in Lussemburgo, a cui hanno partecipato oltre 50 top manager a livello internazionale, principalmente del settore finanziario.

L’evento ha sancito il lancio ufficiale della partnership che si rivolgerà principalmente al mercato del Benelux e della Francia. Insieme a Camerfirma, una delle maggiori Certification Authority spagnole, il trio guidato da InfoCert mira a creare il primo Digital Champion nell’Unione Europea, in grado di servire tutti i mercati locali europei con soluzioni trusted all’avanguardia.

Dopo l’introduzione di Serge Allegrezza, Presidente del Board di LuxTrust, e di Pier Andrea Chevallard, CEO di Tinexta, sono state esaminate le sfide e le opportunità offerte al mondo delle istituzioni finanziarie nell’ambito del Mercato Unico Digitale – grazie anche al prezioso contributo dell’analista indipendente Aurelie L’Hostis di Forrester e di Konstantinos Kapsouropoulos, Policy Officer presso la DG-Connect dell’Unione Europea.

Successivamente, il CEO di InfoCert Danilo Cattaneo, il CEO di LuxTrust Pascal Rogiest e il CEO di Camerfirma Alfonso Carcasona hanno discusso dell’offerta congiunta dei Digital Trust Services attualmente disponibili per il mercato europeo, nonché dell’insieme delle competenze individualmente offerte da InfoCert, LuxTrust e Camerfirma.

Le aziende, in linea con le previsioni di Forrester per il 2019, intendono dare un contributo concreto e di primo piano per rendere “pragmatica” la trasformazione digitale, facendo leva sulle proprie competenze ed esperienze nel campo della tecnologia e della compliance normativa.

Le aziende e le organizzazioni che operano in Italia, Francia, Belgio, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Spagna e nel resto d’Europa possono oggi avvalersi di un’ampia gamma di soluzioni digitali trusted, il cui valore risulta oggi rafforzato, grazie alla sinergia e alla complementarietà dell’offerta di aziende da tempo riconosciute come leader in campo digitale nelle rispettive aree geografiche.

“Gli Stati Uniti – ha osservato Pier Andrea Chevallard, CEO di Tinexta SpA – con il loro approccio laissez-faire verso la regolamentazione dell’economia digitale/internet, hanno perso la loro posizione di leader in Europa. Piuttosto, è l’Unione Europea ad essere all’avanguardia nel fissare standard più elevati per il digital trust, che genereranno automaticamente benefici significativi per tutti.  In questo scenario, la creazione di un Campione Europeo faciliterà il raggiungimento di questi obiettivi garantendo l’applicazione più efficace e coerente degli standard in tutta Europa”.

Serge Allegrezza, Presidente del Board di LuxTrust, ha ribadito: “Questa partnership win-win contribuisce ulteriormente a caratterizzare il Lussemburgo come centro del Digital Trust in Europa e rafforzerà la posizione del Granducato come luogo ideale per lo sviluppo concreto delle aziende ICT e per l’innovazione. Si tratta dell’ennesima pietra angolare della strategia di sviluppo internazionale di LuxTrust, in cui InfoCert e Tinexta offrono una solidità senza pari”.

“Per quanto riguarda InfoCert,” ha dichiarato Danilo Cattaneo, CEO di InfoCert Tinexta Group, “siamo estremamente soddisfatti dei progressi di questa partnership: con Camerfirma e Luxtrust, siamo ora di gran lunga il più grande Qualified Trust Service Provider in Europa.  Il successo dell’evento di ieri prova l’efficacia della strategia attuata per la prima volta nel 2018 e pone le basi per nuovi sviluppi. Nei prossimi mesi, ci impegniamo a portare un’offerta più completa e qualificata sui mercati europei per soddisfare le esigenze sempre più complesse dei clienti”.

“La digitalizzazione è parte dell’agenda di ogni azienda” ha affermato Pascal Rogiest, CEO di LuxTrust. “Tuttavia, è fondamentale sviluppare un ecosistema affidabile su cui le organizzazioni e gli utenti finali possano fare affidamento, se l’Europa vuole avere successo nel suo percorso di trasformazione digitale. Sulla base dell’attuale quadro normativo europeo, abbiamo ritenuto essenziale mostrare ieri sera una panoramica pragmatica delle soluzioni che LuxTrust, InfoCert e Camerfirma già propongono a livello internazionale in termini di digitalizzazione e identità elettroniche”.

“Sono lieto che questo evento ci abbia permesso di dimostrare”, ha commentato Alfonso Carcasona, CEO di Camerfirma, “come l’unione delle forze di InfoCert, LuxTrust e Camerfirma riunisca risorse e competenze complementari, consentendo così ai nostri clienti in tutta Europa di affrontare e superare le nuove e sempre più complesse sfide della digitalizzazione aziendale attraverso digital trust services qualificati”.

* * * * *

InfoCert SpA

InfoCert, Tinexta Group, è la più grande Certification Authority europea, attiva in oltre venti Paesi. La società eroga servizi di digitalizzazione, eDelivery, Firma Digitale e conservazione digitale dei documenti ed è gestore accreditato AgID dell’identità digitale nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). InfoCert investe in modo significativo nella ricerca e sviluppo e nella qualità: detiene un significativo numero di brevetti mentre le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35. InfoCert è leader europeo nell’offerta di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti del Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014) e agli standard ETSI EN 319 401, e punta a crescere sempre di più a livello internazionale anche mediante acquisizioni. Dal 2018 detiene il 51% di Camerfirma, una delle principali autorità di certificazione spagnole, e il 50% di LuxTrust, azienda leader nel Digital Trust in Lussemburgo. InfoCert, infine, è proprietaria dell’80% delle azioni di Sixtema SpA, il partner tecnologico del mondo CNA, che fornisce soluzioni tecnologiche e servizi di consulenza a PMI, associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

LuxTrust SA

LuxTrust SA, fondata nel 2005, implementa e integra soluzioni innovative, multi-applicazione e personalizzate per garantire ai propri clienti transazioni on-line, identità digitale e firma elettronica.  La sua mission è garantire l’identità digitale e la sicurezza dei dati elettronici delle imprese e dei cittadini, aumentando così la fiducia nell’economia digitale per semplificare la vita e favorire l’efficienza aziendale.  La base azionaria di LuxTrust è composta da:  InfoCert (50%) e LuxTrust Development (50%), che appartiene al Granducato di Lussemburgo, alla Société Nationale de Crédit et d’Investissement – SNCI, alle principali banche retail, alla Camera di Commercio del Lussemburgo e alle Poste del Lussemburgo.

AC Camerfirma SA

Camerfirma, costituita nel 2000 dalla Camera di Commercio di Spagna, è una eIDAS qualified Certification Authority, con la partecipazione di 72 Camere di Commercio spagnole. L’azienda fa parte di ChamberSign, un’organizzazione europea che autentica certificati digitali in Europa. La mission di Camerfirma è quella di offrire ai propri clienti la possibilità di utilizzare la certificazione digitale come strumento di lavoro per l’interazione con altre aziende e con enti della pubblica amministrazione.

Tinexta Group

Tinexta S.p.A. quotata al segmento STAR della Borsa di Milano, ha riportato i seguenti risultati consolidati preconsuntivi al 31 dicembre 2018: Ricavi pari a circa €238 milioni e un’EBITDA pari a circa €63 milioni. Tinexta Group è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Innovation & Marketing Services. La Business Unit Digital Trust eroga, attraverso le società InfoCert, Visura, Sixtema e la società spagnola Camerfirma, prodotti e servizi per la digitalizzazione, la fatturazione elettronica, la posta elettronica certificata (PEC) e la firma digitale nonché servizi per professionisti, associazioni e le PMI. Nella Business Unit Credit Information & Management, Innolva offre servizi a supporto dei processi decisionali come informazioni camerali e immobiliari, report aggregati, rating sintetici, modelli decisionali, valutazione e recupero del credito e RE Valuta offre servizi immobiliari, incluse perizie e valutazioni. Oltre a Warrant Hub, nella Business Unit Innovation & Marketing Services opera la società Co.Mark che fornisce consulenze di Temporary Export Management alle PMI per supportarle nell’espansione commerciale. Al 31 dicembre 2018 il personale del Gruppo ammontava a circa 1.300 dipendenti.

Per maggiori informazioni:

Tinexta S.p.A.
Corporate & Financial Communications Lawrence Y. Kay lawrence.kay@tinexta.com Carla Piro Mander Tel. +39 06 42 01 26 31 carla.piro@tinexta.com Media Advisor Barabino & Partners S.p.A. Foro Buonaparte, 22 – 20121 Milano Tel.: +39 02 7202 3535 Stefania Bassi: +39 335 6282 667 s.bassi@barabino.it Specialist Intermonte SIM S.p.A. Corso V. Emanuele II, 9 – 20122 Milano Tel.: +39 02 771151
InfoCert LuxTrust
Press Relations Advisor BMP Comunicazione team.infocert@bmpcomunicazione.it Pietro Barrile +393207008732 Michela Mantegazza +393281225838 Francesco Petrella +393452731667 www.infocert.it Head of Marketing and Communication
Stéphanie Godar
Tel: +352 26 68 15 – 892 Mobile: +352 621 432 546 stephanie.godar@luxtrust.lu
www.luxtrust.lu

Con InfoCert e Intesa Sanpaolo, SPID ancora più vicino ai cittadini

Gli 8 milioni di clientimulticanale del gruppo Intesa Sanpaolo e i clienti InfoCert potranno attivarel’identità digitale SPID presso le oltre 16.000 tabaccherie convenzionateBanca5, la banca di prossimità dell’istituto bancario

Roma, Milano 19 dicembre 2018 –  Intesa Sanpaolo e InfoCert (Tinexta Group), la più grande Certification Authority in Europa, consolidano l’impegno per portare SPID[1] sempre più vicino ai cittadini, attraverso la rete delle tabaccherie convenzionate Banca5, la banca di prossimità del gruppo bancario.

Attivare un’identità digitale SPID sarà infatti più facile per gli oltre 8 milioni di utenti multicanale di Intesa Sanpaolo, che potranno fare richiesta attraverso una procedura semplificata sia nel proprio servizio di home banking che, entro la fine dell’anno, tramite l’app mobile della banca e ottenere la propria identità digitale attraverso un veloce processo di identificazione presso gli esercenti convenzionati Banca5 sul territorio, in modo semplice e sicuro.

A fronte della richiesta online, basterà mostrare all’esercente un documento d’identità e la propria tessera sanitaria. Effettuato il riconoscimento attraverso un processo completamente digitale, il richiedente riceverà conferma dell’attivazione direttamente da InfoCert in qualità di gestore dell’identità digitale accreditato AgID.

A beneficiare dei nuovi punti di rilascio saranno anche tutti gli utenti InfoCert, che potranno scegliere di usufruire dei nuovi InfoCert Point convenzionati per l’identificazione.

A regime, tutte le tabaccherie saranno abilitate al servizio e nel 2019 si stima che oltre 10.000 offriranno il servizio.

La partnership con InfoCert rappresenta un tassello fondamentale nel percorso di costante innovazione del modello di servizio rivolto a tutti i clienti del Gruppo e che vede Intesa Sanpaolo all’avanguardia a livello internazionale – ha commentato Andrea Lecce, Responsabile Direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail di Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo è infatti la principale banca digital del Paese per numero di clienti multicanale, pari ad oltre 8 milioni di cui quasi 3 milioni sulla nuova app Intesa Sanpaolo Mobile. In questo senso, l’innovazione del servizio passa attraverso un sapiente connubio tra rete fisica e opportunità virtuali”.

Come InfoCert, siamo da sempre convinti che per supportare la digitalizzazione del Paese sia necessario offrire agli utenti strumenti semplici e facilmente accessibili – dichiara Danilo Cattaneo, Amministratore Delegato di InfoCert (Tinexta Group). Come promotori di SPID fin dal suo avvio, grazie all’accordo odierno offriamo ai clienti home-banking di Intesa Sanpaolo e anche ai nostri clienti la possibilità di ottenere ancora più agevolmente la propria identità digitale dopo una semplice procedura online e recandosi dal tabaccaio convenzionato più vicino”.

“Proporre servizi innovativi, di semplice fruizione ma di grande valore sociale è un obiettivo per noi fondamentale – commenta Salvatore Borgese, Chief Business Officer di Banca 5. In quest’ottica, facendo leva sull’attuale rete di oltre 16 mila tabaccherie convenzionate e grazie alla collaborazione con InfoCert, Banca5 è in grado di raggiungere, con un’offerta competitiva e all’avanguardia, target di clientela dislocate su tutto il territorio italiano, agevolandone non solo le necessità transazionali ma anche la loro interazione con la Pubblica Amministrazione”.

Intesa Sanpaolo

Il Gruppo Intesa Sanpaolo è il maggiore gruppo bancario in Italia, con 11,9 milioni di clienti e circa 4.400 filiali, ed uno dei principali in Europa. Intesa Sanpaolo nasce il 1° gennaio 2007 dalla fusione di Sanpaolo IMI in Banca Intesa – banche che hanno giocato un ruolo da protagonisti nel processo di consolidamento del sistema bancario italiano divenendo due dei maggiori gruppi a livello nazionale. Il Gruppo Intesa Sanpaolo è il leader italiano nelle attività finanziarie per famiglie ed imprese, in particolare nell’intermediazione bancaria (con una quota del 18% dei depositi e 19% dei prestiti), nella raccolta premi vita (con una quota del 17%), nel risparmio gestito (21%), nei fondi pensione (22%) e nel factoring (27%). Inoltre il Gruppo ha una presenza internazionale strategica, con circa 1.000 sportelli e 7,5 milioni di clienti. Si colloca tra i principali gruppi bancari in diversi Paesi del Centro-Est Europa e nel Medio Oriente e Nord Africa grazie alle proprie controllate locali: è al primo posto in Serbia, al secondo in Croazia e Slovacchia, al quarto in Albania, al quinto in Moldavia, al sesto in Egitto e Bosnia-Erzegovina e al settimo in Ungheria e Slovenia. Al 30 settembre 2018, il Gruppo Intesa Sanpaolo presenta un totale attivo di 796.962 milioni di euro, crediti verso clientela per 395.422 milioni di euro, raccolta diretta bancaria di 424.848 milioni di euro e raccolta diretta assicurativa e riserve tecniche di 152.368 milioni di euro.

InfoCert

InfoCert (Tinexta Group) è la più grande Certification Authority europea, attiva in oltre venti Paesi. La società eroga servizi di digitalizzazione, eDelivery, Firma Digitale e conservazione digitale dei documenti ed è gestore accreditato AgID dell’identità digitale nell’ambito di SPID (Sistema Pubblico per la gestione dell’Identità Digitale). InfoCert è leader italiano nonché europeo nell’offerta di servizi di Digital Trust pienamente conformi ai requisiti del Regolamento eIDAS (regolamento UE 910/2014) e agli standard ETSI EN 319 401 e sta attuando una strategia per creare un Trust Service Provider Pan-Europeo. A Maggio 2018 InfoCert ha acquistato il 51% di Camerfirma, una delle principali autorità di certificazione spagnole, e a Settembre ha firmato una partnership per acquistare il 50% di LuxTrust, che gestisce tutte le identità digitali in Lussemburgo. Le due transazioni pongono la base concreta per l’esecuzione della strategia di espansione internazionale e l’ambizione per diventare il Campione europeo di Digital Trust. InfoCert investe in modo significativo nella ricerca e sviluppo e nella qualità: detiene un significativo numero di brevetti mentre le certificazioni di qualità ISO 9001, 27001 e 20000 testimoniano l’impegno ai massimi livelli nell’erogazione dei servizi e nella gestione della sicurezza. Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni InfoCert è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività EA:33-35. Infine, InfoCert è proprietaria dell’80% di Sixtema SpA che fornisce soluzioni tecnologiche e servizi di consulenza a PMI, associazioni di categoria, intermediari finanziari, studi professionali ed enti.

Banca 5

Banca 5 è la banca di prossimità di Intesa Sanpaolo, focalizzata sull’instant banking e complementare rispetto ai canali già presidiati dal Gruppo. Con una piattaforma tecnologica innovativa che rispetta i più alti standard di sicurezza informatica e sfruttando la rete distributiva territoriale indiretta rappresentata dalle tabaccherie (circa 20 mila punti operativi già convenzionati), Banca 5 propone, oltre ai tradizionali servizi di incasso e pagamento, nuovi prodotti finanziari e di pubblica utilità nonché l’erogazione di servizi transazionali per i clienti del Gruppo Intesa Sanpaolo.  Banca 5 si rivolge a tutti i cittadini per i servizi di incasso e pagamento e, per i nuovi prodotti, principalmente ai clienti lower mass, ai “nuovi italiani” e ai giovani con un’offerta composta da cinque categorie prodotto – conto, carte, prestiti, protezione e servizi – comodamente accessibili anche dalla app e dal sito internet della Banca. Parallelamente, Banca 5 si pone come la prima Open Digital Bank italiana, garantendo piena integrazione di prodotto / processo al mondo fintech attraverso innovativi modelli di business e la propria piattaforma di tecnologica.

Tinexta Group

Tinexta S.p.A. quotata al segmento STAR della Borsa di Milano, ha riportato i seguenti Risultati consolidati al 30 settembre 2018: Ricavi pari a €169,7 milioni, EBITDA di €44,1 milioni e Utile netto pari a €22 milioni. Tinexta Group è tra gli operatori leader in Italia nelle tre aree di business: Digital Trust, Credit Information & Management e Innovation & Marketing Services. Al 30 giugno 2018 il personale del Gruppo ammontava a 1.246 dipendenti.

Per informazioni

Intesa Sanpaolo

Relazioni con i Media – Banca dei Territori e Media Locali

stampa@intesasanpaolo.com

InfoCert

BMP Comunicazione per InfoCert

team.infocert@bmpcomunicazione.it


[1] SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone.